Art e Dossier

Banner1_RobertoPapini_StefaniaPinsoneHD.jpg
Banner1_RobertoPapini_StefaniaPinsoneHD.jpg

Dante e la cultura del Trecento a Mantova

categoria: Grandi Mostre
15 October 2021 – 9 January 2022

Dante e la cultura del Trecento a Mantova

Per celebrare la ricorrenza dei settecento anni dalla morte di Dante, Palazzo Ducale di Mantova ha in programma una mostra intitolata “Dante e la cultura del Trecento a Mantova”. L’iniziativa, prevista per l’autunno di quest’anno, intende ricostruire la cultura letteraria e figurativa dei primi del Trecento, i decenni che videro al potere i Bonacolsi e successivamente i Gonzaga. Fu una fase di grande importanza per l’affermazione della città di Mantova nel contesto delle signorie nord-italiane, citata anche da Dante stesso nel XX canto dell’Inferno con la descrizione delle vicende che portarono con l’inganno lo spregiudicato Pinamonte Bonacolsi all’apice del potere in città, esiliando con la complicità dei Casalodi, molte delle famiglie a lui avverse.

Ecco i suoi versi:
“Già fuor le genti sue dentro più spesse,
prima che la mattia da Casalodi
da Pinamonte inganno ricevesse”

https://www.mantovaducale.beniculturali.it/it/news/712-dante-e-il-mito-delle-origini-di-mantova