Art e Dossier

ad-940-240-ad-sito-rivista-bacchetta.jpg
ad-940-240-ad-sito-rivista-bacchetta.jpg

Art History: Ricerca iconografica

Cristo verso Emmaus

Racconta il Vangelo di Luca (24, 13-33) che il terzo giorno dopo la crocifissione di Gesù, due dei discepoli erano in cammino verso un villaggio detto Emmaus, distante circa sette miglia da Gerusalemme, e discorrevano tra loro di tutto quello che era accaduto. Un viandante si affiancò a loro lungo la strada e si introdusse nella conversazione sul caso di Gesù, il Nazareno, sulla sua crocifissione e sulla speranza che fosse proprio lui il Messia, che avrebbe liberato Israele. I discepoli raccontarono al viandante anche della sparizione del corpo dal sepolcro, ed egli rispose loro illustrando i passi delle Scritture riguardanti la morte e la resurrezione del Messia. Le sue parole colpirono talmente i due discepoli che, quando verso sera giunsero a Emmaus, lo pregarono di rimanere. Durante il pasto lo sconosciuto spezzò il pane, lo benedisse e ne diede loro. Allora essi compresero che era Gesù. Subito dopo però egli scomparve all’improvviso.