Art e Dossier

ad-940-240-ad-sito-rivista-bacchetta.jpg
ad-940-240-ad-sito-rivista-bacchetta.jpg

Art History: Ricerca iconografica

Taddeo

La Legenda Aurea e la bizzarra Passione di Simone e Giuda riportano la storia dell’apostolo Giuda Taddeo insieme a quello del fratello Simone Zelota. Iconograficamente si identifica con vari attributi (oltre al tradizionale volume/rotolo o codice/libro) che furono strumenti del martirio, come la spada (ascia, alabarda o mazza) o le pietre poggiate in grembo. Secondo la leggenda, egli avrebbe, ancora al tempo di Gesù, risanato il re Abgar di Edessa, in Mesopotamia, malato di lebbra, passandogli sul volto un’immagine di Gesù impressa su un panno per tergere il sudore. Questa cosiddetta “immagine di Abgar” fu di grande importanza per l’arte delle icone della Chiesa orientale. In questa vicenda di tradizione siriana, pare che Taddeo sia stato confuso o posto in relazione con l’apostolo Tommaso.