Art e Dossier

ad-940-240-ad-sito-rivista-bacchetta.jpg
ad-940-240-ad-sito-rivista-bacchetta.jpg

Art History: Ricerca iconografica

Mercurio/Ermete

Figlio di Giove e della ninfa Maia, è protettore dei viandanti e dei viaggiatori, del commercio e della ricchezza, nonché dei ladri, ed è messaggero degli dei. I suoi attributi sono il cappello dei viaggiatori - che può esser fornito di ali -, i calzari alati e il caduceo. Fin dalla infanzia si manifestò la sua scaltrezza: la prima impresa, appena uscito dalla culla, fu l’uccisione di una tartaruga e il furto dei buoi di Apollo: inventò allora la lira, ricavata dal guscio della tartaruga, e utilizzando come corde gli intestini dei buoi. La lira fu poi merce di scambio con Apollo per la restituzione dei buoi; al piccolo dio, Apollo donò allora il magico caduceo. Mercurio può anche guidare la danza delle Grazie o essere raffigurato in qualità di psicopompo (conduttore delle anime), che guida il viaggio dei morti nell’aldilà.