Art e Dossier

Art-giuntiabbonamenti-940x240 (1).png
Art-giuntiabbonamenti-940x240 (1).png
Art-giuntiabbonamenti-940x240 (1).png
Art-giuntiabbonamenti-940x240 (1).png

Art History: ricerca iconografica

Simone

Venne soprannominato Simone “lo Zelota” poiché, prima di diventare uno dei dodici apostoli di Gesù, fu membro del movimento ebreo nazionalista e antiromano degli zeloti che, nel 66 d.C. scatenarono una rivolta contro gli oppressori. Lo si è anche considerato fratello di Giuda Taddeo con il quale fu unito anche nella morte per martirio (secondo la tradizionale leggenda Passio Simonis et Judae e la Legenda Aurea). L’attributo della sega da tronchi (oltre a quello tradizionale del libro) ricorda, appunto, lo strumento della propria uccisione da parte di sacerdoti pagani. In Mesopotamia, dove avvenne il martirio, Giuda Taddeo e Simone Zelota avrebbero convertito molte persone, tra cui il re Abgar.