Art e Dossier

banner SAVE ART 2022_2.png
banner SAVE ART 2022_2.png

Art History: ricerca iconografica

Jarry Alfred*

(Laval 1873 – Parigi 1907) Scrittore francese, morì alcolizzato, dopo aver condotto una vita sregolata ed eccentrica, identificandosi, in parte, con i suoi personaggi. Ottenne il successo con due commedie satiriche dedicate al medesimo personaggio che si ergeva violentemente contro le convenzioni sociali, e intitolate Ubu roi (Ubu re, 1896) e Ubu enchainé (Ubu incantenato, 1900). La ricerca espressiva di Jarry ricorda la deformazione verbale di Rablais e l’intreccio di comicità e lirismo tipico della contemporanea esperienza dei simbolisti, anticipando persino il gusto dei protagonisti del surrealismo, i quali spesso lo prenderanno a modello. Altre sue opere, in versi e in prosa, sempre di ispirazione “anarchica” ed enigmatica sono: Les minutes de sable. Mémorial (I minuti di sabbia. Memoriale, 1894), César Antéchrist (Cesare Anticristo, 1859), L’amour absolu (L’amore assoluto, 1899), Messaline (Messalina, 1901), Le surmale (Il supermaschio, 1902) e Gestes et opinions du docteur Faustroll, pataphysicien (Gesta e opinioni del dottor Faustroll, patafisico, uscito postumo nel 1911). Quest’ultima opera ispirò la fondazione, da parte di ammiratori e seguaci di Jarry, di una scienza burlesca, la patafisica, ossia la “scienza delle soluzioni immaginarie”, destinata a studiare le “leggi che regolano le eccezioni”.