Art e Dossier

Banner1_RobertoPapini_StefaniaPinsoneHD.jpg
Banner1_RobertoPapini_StefaniaPinsoneHD.jpg

Art Gallery

claudia braghetto: biography

LADY KLA URBAN ARTIST "the power of color" Lady Kla (Claudia Braghetto) nasce a Carate Brianza nel dicembre del 1986 è un artista e Writer italiana . Fin da piccola si appassiona all’arte ammirando le opere dei piu grandi ,con la preferenza di uno dei piu importanti esponenti della pop art Roy Lichtenstein, inseguito, si iscrive all’istituto d’ arte di Monza e nel 2000 inizia il suo percorso nell’ ambito del writing, è il vero e proprio esempio di graffitista al femminile, esponente di spicco di una cultura tipicamente maschile, partecipa a numerose convention nazionali, tra cui una delle piu importanti “Meeting of Stile” in Veneto nel 2009. Fondatrice nel 2007 della crew artistica “Funky Girls” insieme ad altre tre artiste dove nel giro di breve tempo vengono subito considerate il primo gruppo di writers tutto al femminile nel panorama italiano, con numerose interviste alle spalle conquista anche la scena internazionale. Nel 2009 partecipa al primo film documentario “Girl power movies” dove vede protagoniste tutte donne graffitiste anche di fama mondiale con la collaborazione della fotoreporter americana Marta Cooper. Lady Kla inizia ad attirare l’attenzione di numerosi artisti internazionali, nonché divenuti colleghi di lavoro dove dipinge fino ad oggi per esercizi commerciali, privati e fiere. Dal 2013 ad oggi, dopo un’ approfondita ricerca nell’ evoluzione delle lettere, diventa specialista nello stile “stampatello” dalle linee precise ribalta le stesse creando linee ondulate, lasciando cosi la sua impronta, inventando un nuovo stile da lei chiamato “Frisè Stile” dove riesce ad esprimere al meglio la sua ribellione verso la precisione assoluta, donando un forte impatto visivo divenuto inconfondibile nello scenario urbano. Nel 2015 Inizia a collaborare con alcune gallerie d’ arte contemporanea, in itaia, malta, francia. Nel Maggio 2017 partecipa al primo evento dedicato all’arte classica e contemporanea “Malta Art Fair” in aiuto contro la SLA, inaugurata dal primo ministro Maltese, evento patrocinato dal Malta Arts Council, Malta UE presidenza, porta le sue opere Pop /Street art in un paese dove padroneggia l' arte classica e nel quale questo tipo di arte non era del tutto riconosciuta, facendo altrettanto successo. Le sue tele non risultano mai banali o come succede spesso di “serie” ma uniche, piene di colori, rimanendo fedele alle sue origini da writer, reinterpreta lo stile da lei usato nella scena urbana su tela, sperimentando diverse tecniche, aggiungendo alcune volte anche in primo piano icone o personaggi famosi dei fumetti.

Works