Art e Dossier

AD-940X240.jpg
AD-940X240.jpg

La rivista

 

Signorini

di Fernando Mazzocca

Telemaco Signorini (Firenze 1837-1901) è tra gli animatori principali della rivoluzione macchiaiola che, in anticipo sull’impressionismo, cerca nella pittura dal vero in esterni e nella “macchia” di colore una riscossa rispetto al soffocante accademismo ottocentesco. La sua pittura innovativa – che proprio a Parigi trovò estimatori in Corot, Degas, Manet – si sostanzia di forti contrasti di luce e di una scelta di temi legati alla vita quotidiana del popolo, all’antimonumentalità di borghi e campagne, a soggetti che lo pongono in polemica con la critica tradizionalista, come le scene di carcere o di manicomio.