Art e Dossier

ad-940-240-ad-sito-rivista-bacchetta.jpg
ad-940-240-ad-sito-rivista-bacchetta.jpg

Caravaggio: una grande mostra a Capodimonte

categoria: Grandi Mostre
12 April – 14 July 2019

Caravaggio Napoli

Napoli
Museo e Real bosco di Capodimonte

Maria Cristina Terzaghi e Sylvain Bellenger sono le curatrici della mostra Caravaggio Napoli che ripercorre i diciotto mesi trascorsi dall’artista nella città partenopea. Caravaggio soggiornò in città prima nell’ottobre del 1606 e giugno del 1607 e, successivamente, nell’autunno del 1609, e grande fu l’influenza che il passaggio dell’artista ebbe sulla cultura figurativa del luogo. Ma la permanenza a Napoli, oltre a rivelarsi fondamentale per la scuola napoletana e per la costituzione della poetica del naturalismo partenopeo, – così come è ben sottolineato in mostra dai confronti fra le opere di Caravaggio e di artisti napoletani –, segnò profondamente anche il percorso dell’artista per il quale Napoli fu, come ebbe a scrivere Roberto Longhi «un’immersione entro una realtà quotidiana violenta e mimica, disperatamente popolare». Fra i capolavori di Caravaggio si possono ammirare le due Flagellazioni dipinte nel 1607, conservate oggi a Capodimonte e al Musée des Beaux-Arts di Rouen, qui poste a dialogo con il Cristo alla colonna di Battistello Caracciolo e a quello di Jusepe de Ribera. E ancora le caravaggesche Salomé della National Gallery di Londra e di Madrid accanto alle tele di stesso soggetto di Battistello Caracciolo e Massimo Stanzione.