Art e Dossier

ad-940-240-ad-sito-rivista-bacchetta.jpg
ad-940-240-ad-sito-rivista-bacchetta.jpg

Hokusai, Hiroshige, Hasui: il Giappone a Torino

categoria: Grandi Mostre
19 October 2019 – 16 February 2020

Hokusai, Hiroshige, Hasui. Viaggio nel Giappone che cambia

Torino
Pinacoteca Agnelli

Se i nomi di Katsushika Hokusai (1760-1849) e Utagawa Hiroshige (1797-1858) risuonano ormai comuni ai più, forse meno conosciuto risulta quello di Kawase Hasui (1883-1957), pittore esponente del movimento “shin hanga” (“nuove stampe”). E proprio a quest’ultimo, insieme ai due predecessori, la Pinacoteca Agnelli a Torino dedica sino al 16 febbraio 2020 la mostra Hokusai, Hiroshige, Hasui. Viaggio nel Giappone che cambia. Un’esposizione che permette al visitatore di addentrarsi nel mondo delle meravigliose immagini di questi artisti offrendo la possibilità di osservare come l’arte xilografica giapponese si sia evoluta nelle epoche Meiji (1868-1912), Taisho (1912-1926) e parte della Showa, fino alla metà degli anni Cinquanta del Novecento, proprio grazie all’opera di Kawase Hasui che nel 1956 venne insignito del titolo di Tesoro nazionale vivente. Nel percorso della mostra si possono ammirare capolavori delle serie più famose di questi artisti come la Grande onda di Hokusai tratta dalle Trentasei vedute del monte Fuji, o Acquazzone improvviso su Ôhashi ad Atake, dalla serie Cento vedute celebri di Edo realizzata da Hiroshige, e gli esempi dell’arte di Hasui, che mostrano l’evoluzione dell’arte giapponese in epoca moderna. L’esposizione, curata da Rossella Menegazzo e Sarah E. Thompson, è organizzata dalla Pinacoteca Agnelli in collaborazione con il Museum of Fine Arts di Boston insieme a MondoMostre e vanta FIAT come “main partner” del progetto.