Art e Dossier

940x240 ad sito riv (1).jpg
940x240 ad sito riv (1).jpg

Art Gallery

Alessandro Sorbino: biografia

Alessandro Sorbino (Napoli, 15 ottobre 1978) ha vissuto la sua inclinazione artistica sempre stando su due livelli, quello accademico e quello da autodidatta. Ha frequentato il Liceo Artistico negli anni '90 e poi la sezione "pittura" dell'Accademia di Belle Arti di Napoli tra il 2000 e il 2002. Dopo aver lasciato gli studi accademici ha conseguito un attestato di Grafico Pubblicitario e Web Designer nell'anno 2002/03, in modo da scoprire gli sviluppi delle arti visive nel mondo della pubblicità, del commercio, delle imprese. Questi percorsi formativi, eterogenei e complementari, sono sempre stati affiancati da una serie di interessi personali, sia culturali che tecnici. Studia da sempre le idee di pittura di Michelangelo, Klimt, Touluse Lautrec, Wharol, e dei pittori dell'Otto-Novecento. Realizza disegni che prediligono soggetti (?) come il ritratto, il nudo, la caricatura, il colore. La sua ultima produzione di tele è molto interessante per la ricerca di un rapporto espressivo tra disegno e colore; è una serie di ritratti di "padri fondatori" del jazz, inseriti in una galleria di figure biocromatiche con sfondo nero e colori-pastello che rappresentano lo stato d'animo dei divi del jazz catturato dalla fotografia. Sta realizzando un Pantheon della musica contemporanea, da Miles Davis a Charlie Parker, da Charles Mingus a Herbie Hancock, tutti rivisti in uno stile che va dalla pop art all'illustrazione.

Opere