Art e Dossier

banner guggenheim.jpg
banner guggenheim.jpg

Art Gallery

Branciforte: biografia

Siciliano di origine: nasce in un paese del Siracusano nel 1962. Dotato di un talento naturale per il disegno, inizia giovanissimo a dipingere spinto dalla curiosità per tutto ciò che lo circonda, dall'amore per il bello e dalla passione per il colore. Tiene le prime mostre tra Catania e Siracusa dove, con la qualità artistica dei suoi lavori, conquista i consensi del pubblico e l'attenzione degli esperti. La vocazione pittorica e la volontà di ricerca espressiva lo portano ad intraprendere un percorso di formazione artistica e culturale di alto profilo. 

Nel 1982, dopo essersi diplomato in “Arte Applicata” presso l’Istituto Statale d’Arte "A. Gagini" di Siracusa, si trasferisce a Bologna per proseguire gli studi

Frequenta il D.A.M.S. indirizzo Arte visive dove, allievo di Alessandro Serra, Omar Calabrese, Francesca Alinovi, Flavio Caroli, Renato Barilli, Claudio Marra, Lamberto Pignotti, approfondisce la conoscenza critica dell’arte nel clima di avanguardia culturale che in quegli anni vide molti intellettuali riuniti attorno a Umberto Eco e al D.A.M.S. di Bologna. Affascinato dall'estetica sperimentale e dalla psicologia della percezione, segue per due anni il Corso di Psicologia dell'arte tenuto dal Prof. Alessandro Serra (allievo di Luciano Anceschi, interprete, traduttore e curatore di opere di Rudolf Arnheim). Si laurea con una tesi dal titolo: "I meccanismi della rappresentazione visiva nei disegni di Saul Steinberg”. 

Nel 1988 si iscrive all'Accademia “Clementina” di Belle Arti dove segue il Corso di Pittura tenuto da Emilio Contini (Direttore dell'Accademia, pittore e incisore, allievo di Giorgio Morandi). Frequenta i laboratori delle discipline plastiche e pittoriche e approfondisce l’importanza del rapporto tra materiali, tecniche e caratteri narrativi dell’opera d’arte; assimila la molteplicità dei linguaggi artistici e perfeziona il suo fare pittorico ed espressivo. Si diploma in Pittura nel 1992 presentando uno studio dal titolo: "Attualità della figurazione di Lucian Freud – Contributo alla mia ricerca pittorica". 

Partecipa attivamente alla vita artistica nazionale presentando le sue opere in rassegne e concorsi, conseguendo numerosi premi e riconoscimenti. Svolge un intensa attività espositiva con personali e collettive, molte delle quali patrocinate da Enti e Fondazioni. Le sue opere si trovano in collezioni pubbliche e private

Attualmente vive e lavora a Jesi nelle Marche. 

Opere