Art e Dossier

Banner1_RobertoPapini_StefaniaPinsoneHD.jpg
Banner1_RobertoPapini_StefaniaPinsoneHD.jpg

Art Gallery

Lamberto Melina: biografia

Di origini padane, talento naturale, Lamberto Melina ha sviluppato le sue innate qualità fin da giovanissimo. Lontano per indole dall’indottrinamento accademico, ha sviluppato negli anni una poetica personalissima, attraverso percorsi di crescita alternativi e la frequentazione di artisti di talento. Laureato in filosofia estetica a Milano, art director e visual designer, critico ed editorialista. (A.Z.)

Melina ha la grande dote di rappresentare la semplice realtà, o la “semplice presenza” come lui ama definirla con reminescenze filosofiche esistenzialiste, innervandola di sensi e simbologie che lo spirito umano ha incarnato a mezza via tra conscio e subconscio. (...) La straordinaria tecnica ci fa superare il limite pellicolare, superficiale dell’oggetto artistico e si va oltre, si cerca oltre, penetrando l’oscurità, di rimando a quegli occhi che generano e riflettono, disgregano e ricreano, coinvolgendo in una catarsi che ammalia e conturba. Il risultato di questo processo che avvinghia e sconvolge l’osservatore che si trova innanzi un “oggetto” che lo invita a raggiungerlo e lo raggiunge insieme, è quella che Melina chiama la formulazione di un “teorema metaforico” ovvero la creazione di una poetica, di cui tanto e tanto il nostro sciatto contesto abbisogna. (...) Le opere di Melina quindi compiono un percorso, che dalle origini stilemiche seicentesche ci proiettano direttamente alle soglie della psicanalisi, incarnandosi, e dibattendosi con forza, nella nostra disfatta culturale odierna. Un’arte militante, una speranza di rinascita. Vera. (L.M. Pieretti)

Opere