Art e Dossier

antiche_civilta_940x240.jpg
antiche_civilta_940x240.jpg

Art Gallery

Oliviero Dinelli: biografia

Oliviero Dinelli, nome d'arte Olivier, nato nel 1947 in Abruzzo, si trasferisce ben presto con la famiglia a Roma. Dotato di spiccato temperamento artistico, appena quattordicenne, comincia a dipingere subendo l'influsso specialmente dei post-impressionisti e mostrando già una naturale propensione all'uso del colore, pur rimanendo ancorato al realismo. Sono gli anni di formazione durante i quali frequenta ambienti vicini a via Margutta. Contemporaneamente compie studi regolari fino alla laurea, e assecondando la passione per il teatro, si diploma presso l'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica. Lavora poi in teatro, televisione, radio e doppiaggio. La possibilità nei frequenti e lunghi giri teatrali di conoscere quasi tutta l'Italia gli dà l'opportunità di visitare musei e gallerie, arricchendo così il bagaglio delle proprie conoscenze. Di quel periodo molti sono i taccuini di schizzi raccolti peregrinando per l'Italia. In un viaggio a Nizza, sul finire degli anni '60, dopo un periodo di crisi culminato con la distruzione di gran parte dei suoi lavori, riscopre, in quell'atmosfera piena di luce e di colori, la gioia di dipingere. La tavolozza si rischiara e il segno diviene più libero. Ed è proprio nei primi anni '70 che incontra Virgilio Guzzi, che lo incoraggia e lo aiuta a proseguire nella nuova via intrapresa. Frequenti visite al suo studio gli danno la formazione necessaria per imboccare decisamente la strada giusta della sua ricerca espressiva. Nel 1984 vincendo una innata ritrosia si cimenta nella sua prima personale, che riscuote ampi consensi di pubblico e di autorevoli critici. I frequenti viaggi all'estero, specialmente in Francia, e il costante lavoro attestano che molto cammino è stato compiuto da quel lontano 1961.

Sito internet: www.olivierodinelli.it

Opere