Art e Dossier

ad-940-240-ad-sito-rivista-bacchetta.jpg
ad-940-240-ad-sito-rivista-bacchetta.jpg

Art History: Ricerca iconografica

Aura

Detta anche Aurea, viene rappresentata come vergine martire del primo cristianesimo e tiene in mano una croce sottile o un vaso. La sua iconografia viene spesso confusa con quella di Sant’Agnese. Essendosi rifiutata di sacrificare agli idoli pagani, venne legata per le mani ad una colonna e flagellata. Insieme ai suoi compagni San Ciriaco B. e il prete San Massimo aveva riportato in vita un bambino morto. Il governatore romano di Ostia, avendo appreso di questo miracolo, li accusò di magia e li condannò al rogo. Le fiamme, però, si rivolsero contro i carnefici.