Art e Dossier

ad-940-240-ad-sito-rivista-bacchetta.jpg
ad-940-240-ad-sito-rivista-bacchetta.jpg

Art History: Ricerca iconografica

Battesimo di Cristo

Come raccontano tutti e quattro i Vangeli, Gesù andò, come molti altri, presso il fiume Giordano a farsi battezzare dal predicatore e “precursore” Giovanni, detto appunto “il Battista”. Questi riconobbe subito “l’Agnello di Dio che toglie i peccati del mondo” e, per umiltà, da principio non voleva battezzarlo. Gesù allora entrò nell’acqua per farsi battezzare e, appena uscito, lo Spirito Santo discese su di lui in forma di colomba, mentre una voce dal cielo annunciò: "Questo è il mio caro figlio, del quale io mi compiaccio". La scena del battesimo di Cristo è una delle rappresentazioni più comuni nell’iconografia cristiana, interpretata durante i secoli senza particolari varianti. Gli elementi essenziali della scena (che si svolge, naturalmente, all’aperto sugli argini del Giordano) sono: Giovanni (rivestito da un vello) che bagna la testa di Cristo (parzialmente immerso nell’acqua), la colomba dello Spirito Santo in alto e due (o a volte tre) angeli che reggono le vesti del Cristo o un panno per asciugarlo.