Art e Dossier

ad-940-240-ad-sito-rivista-bacchetta.jpg
ad-940-240-ad-sito-rivista-bacchetta.jpg

Art History: Ricerca iconografica

Cattura di Cristo

L’episodio, raccontato nei quattro Vangeli, si riferisce alla Passione e il momento è quello culminante dell’arresto di Gesù in seguito al tradimento di Giuda. Cristo si trovava, infatti, nell’orto del Getsemani a pregare quando Giuda, insieme ad una schiera di guardie dei sacerdoti-capi e dei farisei, avvicinatosi a Lui, lo baciò, come segno di riconoscimento convenuto con gli armati. Allora Gesù gli disse: "Giuda, con un bacio tradisci il Figlio dell’uomo?". Quando Pietro vide quanto stava succedendo, estrasse la spada e colpì Malco, il servo del sommo sacerdote, mozzandogli un orecchio. Ma Gesù disse a Pietro: "Metti la spada nel fodero. Non dovrò forse bere il calice che mio Padre mi ha dato?" e toccando l’orecchio di Malco lo guarì. Allora gli armati lo legarono e lo condussero via, mentre tutti i discepoli fuggivano, tranne un ragazzo che, avvolto solo di un panno di lino, lo seguiva. Tentarono di afferrarlo ma egli, lasciato cadere il panno di lino, se ne fuggì via nudo. La tradizione in seguito identificò questo giovane con Marco, che, unico tra gli evangelisti, riporta questo particolare dell’episodio.