Art e Dossier

ad-940-240-ad-sito-rivista-bacchetta.jpg
ad-940-240-ad-sito-rivista-bacchetta.jpg

Art History: Ricerca iconografica

Pilato si lava le mani

Racconta il Vangelo di Matteo (27, 24-26) che Pilato, visto che non otteneva nulla e che, anzi, stava sorgendo un tumulto, prese dell’acqua e si lavò le mani davanti alla folla dicendo: "Sono innocente del sangue di questo giusto: voi ne risponderete". Tutto il popolo rispose: "Il suo sangue è su noi e sui nostri figli!". Così, dopo aver rilasciato Barabba, fece flagellare Gesù e lo consegnò perché fosse crocifisso. L’uso di lavarsi le mani in un processo aveva, sia presso i Romani che i Giudei, il significato di protesta d’innocenza. Il popolo, con la sua risposta, accettò la responsabilità della sentenza reclamata.