Art e Dossier

ad-940-240-ad-sito-rivista-bacchetta.jpg
ad-940-240-ad-sito-rivista-bacchetta.jpg

Art History: Ricerca iconografica

Centauro

La mitologia classica descrive i centauri come esseri brutali e mostruosi, con il busto umano e la parte inferiore del corpo equina. Vivono isolati dagli uomini, nelle foreste e sulle montagne, e si cibano di carne cruda. Per gli umanisti rinascimentali il centauro rappresentava il lato animalesco della natura umana e come tale era opposto a Minerva, dea della sapienza. La più celebre delle loro imprese fu la lotta con i Lapiti, un sanguinoso episodio narrato da Ovidio nelle Metamorfosi: invitati alle nozze del re di Tessaglia Piritoo con Ippodamia, i centauri, ebbri di vino, cominciarono a comportarsi in maniera selvaggia e tentarono di rapire la sposa. Alla fine di un’aspra battaglia furono scacciati. Il racconto vuole celebrare la vittoria della civiltà sulla barbarie.