Art e Dossier

940-240-sito-rivista.png
940-240-sito-rivista.png

Art History: Ricerca iconografica

Minerva/Atena

Nella mitologia greca è nota come Pallade Atena, una delle più importanti divinità dell'antica Grecia; ella fu assorbita dalla cultura etrusca, che la importò a Roma. Nella mitologia greca è figlia di Zeus, nata dalla sua testa vestita con l'armatura, l'elmo e con una lancia e lo scudo. Con questa immagine la dea, protettrice delle istituzioni, delle scienze e delle arti, compare in scultura e in pittura. Come dea della guerra, sua identità primitiva, Minerva combatte per difendere la giusta causa e non, come Marte, per scopi distruttivi. Pertanto essa è diventata in seguito la dea della pacificazione, sebbene il suo ruolo principale sia quello di dea della sapienza. Fu anche venerata come dea della medicina, con l'appellativo di "Medica". Figura benevola e portatrice di civiltà, come Apollo, era come Diana una vergine, sebbene non le mancassero pretendenti, tra i quali Vulcano. Con Giunone e Giove formava la triade capitolina: il suo santuario più importante si trova sul Campidoglio. Era anche dea protettrice di Atene, dove le fu dedicato il tempio del Partenone. La civetta e l'ulivo (simboli di pace, saggezza) le sono sacri.