Art e Dossier

Banner1_RobertoPapini_StefaniaPinsoneHD.jpg
Banner1_RobertoPapini_StefaniaPinsoneHD.jpg

Art History: Ricerca iconografica

Nereidi

Le Nereidi sono ninfe marine, le quali discendono, attraverso il loro padre Nereo, dagli dei primordiali Ponto (personificazione del mare) e Gaia/Gea (la terra). La loro madre fu Dòride, sposa di Nereo. Tra di esse, il cui numero assomma a cinquanta, ci sono Anfitrite, Teti e Galatea. L'iconografia le raffigura spesso sdraiate sul dorso di cavallucci marini o, nel caso di Anfitrite, a cavalcioni di un delfino. Le ninfe, abitanti dei fondali marini, fanno parte del corteo che accompagna Galatea o, insieme ai Tritoni, popolano il seguito di Nettuno e Anfitrite. Nell'arte antica esse appaiono interamente vestite, come nella scena in cui sono intorno al letto di morte di Achille, figlio della nereide Teti. Nella pittura posteriore invece compaiono interamente o parzialmente nude, generalmente sulle onde a cavallo di animali marini.