Art e Dossier

ad-940-240-ad-sito-rivista-bacchetta.jpg
ad-940-240-ad-sito-rivista-bacchetta.jpg

Art History: Ricerca iconografica

Nana

Personaggio principale dell’omonimo romanzo di Emile Zola del 1880 (il nono del ciclo dei Rougon-Macquart), ambientato nella buona società borghese, di cui Zola voleva sottolineare le contraddizioni. Nana Coupeau, durante una serata d’inverno, decide di fuggire dalla terribile miseria della sua famiglia. Divenuta attrice e cortigiana, Nana si diverte a umiliare e rovinare i suoi amanti, tra cui il conte Muffat che la mantiene principescamente. A causa della sua freddezza, della sua avidità e della sua incapacità di voler bene ad altri fuorché al suo bambino, il piccolo Luis, Nana finirà col venire abbandonata da tutti, rovinandosi finanziariamente. Morirà di vaiolo, mentre nelle strade viene annunciata la dichiarazione di guerra alla Prussia.