Art e Dossier

antiche_civilta_940x240.jpg
antiche_civilta_940x240.jpg

Arte e psiche tra Previati e Boccioni

categoria: Mostre
3 marzo – 10 giugno 2018

Stati d'animo. Arte e psiche tra Previati e Boccioni

Ferrara
Palazzo dei diamanti

Un'esposizione a Palazzo dei diamanti a Ferrara affronta la poetica degli stati d'animo, facendo tesoro degli studi della psciche da parte della scienza che hanno portato a una rivisitazione del simbolismo nelle arti visive. La mostra, curata da Maria Grazia Messina, Chiara Vorrasi e Fernando Mazzocca, è illustrata, in un percorso che si snoda in dodici sezioni, da opere italiane e internazionali dell'Ottocento e del Novecento e si sviluppa intorno ai due artisti: Gaetano Previtati, protagonista del divisionismo, e Umberto Boccioni, che in Previati riconosce un maestro fin dal 1907. Ogni sala del palazzo ferrarese è dedicata a una condizione psichica, a un'emergenza affettiva, a uno stato d'animo appunto. Si passa così dalle estasti visionarie del Beata Beatrix di Dante Gabriel Rossetti all'intenso Ricorso di un dolore di Pellizza da Volpedo. Speciali sezioni sono dedicate all'eros, nelle sue due opposte esperienze, la sensualita della Cleopatra del Previati e la pulsione onirica del Sogno di Boccioni. La mostra è arricchita poi da un prestito eccezionale dal MoMa di New York, La risata di Boccioni. 

 

 

come l'Ave Maria a trasbordo di Segantini e la Maternità di Previtati