Art e Dossier

antiche_civilta_940x240.jpg
antiche_civilta_940x240.jpg

Biennale del disegno, a Rimini

categoria: Eventi
28 – 15 aprile 2018

Dal 28 aprile al 15 luglio Rimini sarà la sede della III edizione della Biennale del disegno, dal titolo Visibile e invisibile, desiderio e passione. Un'iniziativa dedicata al ruolo fondamentale che il disegno ricopre nella pratica artistica, e che quest'anno è dedicata al concetto del disegno come mezzo per rendere visibile un pensiero, una visione, un desiderio, e al tema dell'erotismo. Trentatre mostre e numerosi eventi animeranno alcuni dei luoghi più suggestivi della città come il Far (Fabbrica Arte Rimini) che ospiterà la mostra Disegni americani con opere grafiche e pittoriche di grandi dimensioni di Vanessa Beecroft incentrati sulla figura femminile. O castel Sismondo dove avranno luogo due esposizioni su Federico Fellini (1920-1993) e Pablo Picasso (1881-1973), che illustreranno la straordinaria somiglianza e la simile matrice trasgressiva che accomunava i due maestri. Il Museo della città sarà invece lo scenario per l'esibizione Delineavit. Guercino e il caso del Falsario, dove saranno esposte oltre cento opere realizzate dal Guercino (1591-1666) e dall’artista che fu conosciuto come il suo celebre falsario, e per Le Carte della Follia dalla Biblioteca di Fermo con i disegni inediti di Fortunato Duranti (1787-1863). Sarà possibile ammirare inoltre mostre incentrate sull'opera incisoria di Stefano Della Bella (1610-1664), sui disegni di Adolfo De Carolis (1874-1928), sui collage di Jiří Kolář (1914-2002), sui fumetti di Sergio Toppi (1932-2012) e, nella sezione Cantiere Disegno, presso l'Ala nuova del museo, anche un approfondimento sul mondo del disegno contemporaneo. Per informazioni: