Art e Dossier

940-240-sito-rivista.png
940-240-sito-rivista.png

In mostra il tempo di Signorini e De Nittis

categoria: Mostre
2 luglio 2016 – 26 febbraio 2017

L’Ottocento aperto al mondo nelle Collezioni Borgiotti e Piceni

Viareggio
Fondazione Matteucci per l’Arte Moderna

Il tempo di Signorini e De Nittis. L’Ottocento aperto al mondo nelle collezioni Borgiotti e Piceni è il titolo della mostra alla Fondazione Matteucci per l’arte moderna di Viareggio, un’iniziativa di Giuliano Matteucci in collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune versiliese. Fino al 27 febbraio 2017 sono in mostra opere di altissima qualità (di cui alcune mai esposte da decenni) delle collezioni di due intellettuali e connaisseurs, Mario Borgiotti ed Enrico Piceni, che nella seconda metà del Novecento hanno dato un contributo essenziale alla riscoperta e alla rivalutazione della pittura italiana dell’Ottocento. Grazie al loro interesse critico e alla loro passione collezionistica, entrambi i filoni, opposti ma complementari, della pittura dei macchiaioli – amata da Borgiotti – e di quella degli Italiens de Paris come Zandomeneghi, De Nittis, Boldini – ricercata da Piceni – hanno ritrovato il giusto spazio trai vertici della pittura mondiale del XIX secolo, accanto agli impressionisti francesi. Una mostra che – come tutte le iniziative di Giuliano Matteucci – unisce a una solida indagine critica l’estrema godibilità estetica. Un appuntamento da non perdere.