Art e Dossier

940x240_ART_bacchetta.gif
940x240_ART_bacchetta.gif

Roma: Bacon e Freud al Chiostro del Bramante

categoria: Mostre
26 settembre 2019 – 23 febbraio 2020

Bacon, Freud, la Scuola di Londra. Opere della Tate

Roma
Chiostro del Bramante

L’uomo con le sue fragilità e contraddizioni è al centro della mostra Bacon, Freud, la Scuola di Londra. Opere della Tate allestita a Roma negli spazi del Chiostro del Bramante. Per la prima volta sono accostate le opere di due dei maggiori artisti britannici contemporanei, Lucian Freud e Francis Bacon, esposte insieme a capolavori dei rappresentanti della cosiddetta Scuola di Londra: Michael Andrews, Frank Auerbach, Leon Kossoff e Paula Rego. Capolavori che coprono oltre settant’anni, realizzati fra il 1945 e il 2004, dedicati alla ricerca sul reale e sull’uomo visti senza filtri, con uno sguardo crudo, e trasportati sulla tela con una pittura potente e quasi violenta. Il percorso espositivo curato da Elena Crippa, che si sviluppa in un andamento cronologico, parte da una serie di intensi ritratti e autoritratti realizzati fra gli anni Quaranta e Cinquanta e prosegue con una sezione dedicata alle opere di Francis Bacon del quale è possibile ammirare anche Study for a Portrait (1952) e Portrait of Isabel Rawsthorne (1966), una sorta di dialogo fra il pittore e i suoi modelli e nel quale l’artista indaga le possibilità della pittura, le emozioni umane e il senso di caducità. Mentre tele come Girl with a White Dog (1950-1951) e Standing by the Rags (1988-1989) esemplificano la pittura potente, scultorea, carnale di Freud.