Art e Dossier

BANNER VALLE D'AOSTA.gif
BANNER VALLE D'AOSTA.gif

Una mostra di Carmen Herrera a Düsseldorf

categoria: Mostre
1 dicembre 2017 – 8 aprile 2018
Düsseldorf, Germania
Kunstsammlung Nordrhein-Westfalen

La mostra di Carmen Herrera alla Kunstsammlung Nordrhein-Westfalen di Düsseldorf fino all’8 aprile: “Lines of Sight”, 70 opere dal 1947 al 2017 di una pioniera dell’astrattismo geometrico negli Stati Uniti. "Le gallerie non compravano i miei quadri, quindi ero libera di usare tutti i colori che volevo”. A lungo trascurata dal mercato, è stata recentemente riscoperta grazie a una retrospettiva al Whitney Museum, presentata ora a Düsseldorf in forma ampliata.  Nata a Cuba Herrera sposa Jesse Loewenthal nel 1939 e si trasferisce a New York, dove frequenta Barnett Newman, esponente di spicco del dell'espressionismo astratto e del Color field painting. Ignorata dal milieu artistico newyorkese in quanto donna e in quanto cubana, trascorre un lungo periodo a Parigi, dove conosce l'astrattismo delle avanguardie storiche e il Bauhaus ed espone al Salon des Realités Nouvelles. Negli anni successivi, tornata in America, si avvicina all'Informale e all'espressività improntata sul gesto di Jackson Pollock, stile che abbandona qualche tempo dopo, tornando a sperimentazioni con le geometrie e il bianco e nero, più vicine agli esiti dell'Op Art, Franck Stella ed Ellsworth Kelly. Nei suoi dipinti, con il rigore compositivo che deriva da una formazione in architettura, esplora il rapporto tra elementi geometrici, forma della tela, equilibrio fra i colori, interazione con lo spettatore e con lo spazio circostante. "Non avrei dipinto in questo modo se non avessi studiato architettura. È così che ho imparato a pensare in modo astratto e a disegnare come un architetto".  Allo stesso modo, crea anche una serie di opere tridimensionali, basate sulle forme geometriche di alcuni dipinti, denominate "Strutture", in cui l'interazione dinamica con l'ambiente diventa ancora più esplicita. Cittadina americana dagli anni Settanta, ha 103 anni vive e lavora a New York.

Ilaria Ferraris