Art e Dossier

Unknown.gif
Unknown.gif

Art Gallery

Alessandro Docci: biografia

Nasce a Desio nel 1951. Dal 1970 al 1990 alterna le sue tre grandi passioni: musica, fotografia e pittura. Nel 1990 abbandona l’attività principale, dopo le prime esperienze espositive decide di dedicarsi interamente alla pittura.
Nel 1977 inizia il percorso pittorico con la partecipazione alla Biennale nazionale di pittura contemporanea città di San Leo (PU) nelle edizioni 1977, 1979 e1981 sempre ottenendo premi.
Dal 1990 anno in cui espone presso il salone della sede centrale della Banca popolare di Milano, incoraggiato dalle critiche positive della giuria, si dedica esclusivamente alla pittura iniziando una lunga serie di mostre collettive e personali.
Dal 1994 frequenta il centro Sassetti Cultura di Milano insieme a importanti maestri contemporanei di rilievo quali Ibraim Kodra, Ernesto Treccani, Attilio Zanchi ed altri. La collaborazione comprende vari eventi, culmina nell’iniziativa patrocinata dalla provincia di Milano Arte in Area per la riqualificazione delle aree metropolitane dimesse, di cui si occupò anche il quotidiano “La Repubblica” con un ampio servizio. L’attività del centro ha promosso e realizzato mostre collettive in omaggio a grandi poeti, scrittori e registi del secolo scorso quali Cesare Pavese, Pierpaolo Pasolini e Federico Fellini.
Nel corso delle manifestazioni vi erano momenti di letteratura e poesia. Dal 2000 al 2003 ha collaborato con il Centro Culturale Puskin di Milano, che oltre a realizzare mostre di artisti contemporanei di livello come Sergio Dangelo, Filippo Degasperi, Elio Silvestri e altri, promuove interscambi culturali attraverso il consolato russo. Dal 2006 collabora con la rete satellitare Euroitaly Channel  Sky 893 nel format Atelier  William Tode.<br>
Sito internet: <a href>www.alessandrodocci.com</a> di prossima apertura.

Opere