Art e Dossier

ad-940-240-ad-sito-rivista-bacchetta.jpg
ad-940-240-ad-sito-rivista-bacchetta.jpg

Art History: Ricerca iconografica

Incoronazione di spine

Si tratta di uno degli episodi finali del processo a Gesù: dopo che Pilato ebbe ordinato la sua fustigazione, Cristo venne schiaffeggiato e sbeffeggiato dai soldati. Secondo il Vangelo di Marco, una delle tre fonti letterarie insieme ai Vangeli di Matteo e Giovanni, i soldati condussero Gesù nel pretorio e qui convocarono la corte. Egli fu ricoperto con un mantello scarlatto e sul suo capo fu posta una corona di spine. A questo punto, i soldati cominciarono a schernirlo, salutandolo come "re dei Giudei" e percuotendolo con una canna. Gli artisti hanno raffigurato questo soggetto, spesso assimilandovi elementi tratti da temi ed episodi analoghi, come l'Ecce homo e Gesù deriso. Solitamente Cristo siede sopra una sorta di pedana, con il capo coronato di spine e in mano una canna per scettro. I soldati gli sono intorno, pronti a colpirlo o a inginocchiarsi in atto beffardo di omaggio. Il soggetto dell'Incoronazione si diffuse in modo particolare dal secolo XIV, in seguito al ritrovamento della presunta reliquia da parte di Luigi IX re di Francia.