Art e Dossier

banner SAVE ART 2022_2.png
banner SAVE ART 2022_2.png

Art History: ricerca iconografica

Evangelisti

I quattro Evangelisti - autori, per tradizione, dei quattro Vangeli contenuti nel Nuovo Testamento -, sono Matteo, Marco, Luca e Giovanni, le cui vite sono raccontate nella Legenda aurea di Jacopo da Varagine. Già considerati dall’epoca bizantina e alto medioevale figure fondamentali del credo cristiano e della Chiesa, furono rappresentati, nei codici miniati o sulle pareti delle chiese affrescate o decorate da mosaici, seduti allo scrittoio, intenti nella redazione dei Vangeli o in piedi recanti il libro o il rotolo di pergamena e il proprio attributo distintivo. A volte, i singoli attributi, che rendono riconoscibile ciascun evangelista, vennero raffigurati da soli senza le figure, alludendo in modo simbolico e sintetico al Vangelo quadriforme, fondamento della fede cristiana. Matteo reca una spada con un lungo manico (allusiva al suo martirio), ma soprattutto è accompagnato da un angelo che ispira la sua scrittura e che, a volte, è intento nel suggerirgli le parole in un orecchio. Marco ha con sé un leone, in seguito divenuto il simbolo della Repubblica di Venezia, che a lui ha dedicato la sua cattedrale. Luca ha come attributo un toro o, a volte, un ritratto della Madonna, mentre Giovanni, apostolo, evangelista e autore anche dell’Apocalisse, è accompagnato da un’aquila, quando non è rappresentato in uno degli episodi della sua vita da esule e predicatore.