Art e Dossier

Art-giuntiabbonamenti-940x240 (1).png
Art-giuntiabbonamenti-940x240 (1).png
Art-giuntiabbonamenti-940x240 (1).png
Art-giuntiabbonamenti-940x240 (1).png

Michelangelo. L'architettura

di Adriano Marinazzo

Michelangelo Buonarroti (1475-1564) è celebrato universalmente come scultore e pittore ma la mole e l’importanza delle sue opere di architettura è altrettanto straordinaria, anche se lui stesso non si considerava “architettore”. Le tre attività, per lui, erano strettamente legate fra loro dalla comune dipendenza dalla centralità della figura umana. È seguendo questa visione antropocentrica che organizza tutti i suoi lavori. Il suo immenso talento lo condusse a lavorare per cinque papi, per Cosimo dei Medici e per la Repubblica fiorentina. In questo dossier ripercorriamo le vicende costruttive di capolavori notissimi e meno noti, dalle finestre di palazzo Medici al progetto per un ponte in Turchia, dal tamburo per la cupola di Brunelleschi alla Biblioteca laurenziana, dal cantiere di San Pietro e alla sua cupola al Campidoglio.