Art e Dossier

banner SAVE ART 2022_2.png
banner SAVE ART 2022_2.png

Art History: ricerca iconografica

Fortunato

Conosciuto come san Fortunato di Spoleto, è il santo patrono di Montefalco in Umbria. Una chiesa fu edificata sulla sua tomba a Turrita (frazione di Montefalco), che fu poi distrutta e ricostruita nel XV secolo, divenendo monastero francescano. San Fortunato viene rappresentato generalmente come un prete di mezza età, con la tonsura, senza barba, che tiene un libro e, a volte, un bastone, che il santo aveva utilizzato per condurre i buoi, e che, dopo la sua morte, fu piantato nel terreno divenendo un albero in fiore. Parti di quest’albero vennero poi usate per combattere il diavolo. L’immagine più nota di san Fortunato è quella affrescata nell’eremo francescano, che era stato appena ristrutturato, da Benozzo Gozzoli nel 1450, che lo rappresentò seduto in trono, con gli attributi del libro e del virgulto in fiore.