Art e Dossier

Unknown.gif
Unknown.gif

Vulci. Produrre per gli uomini. Produrre per gli dèi

categoria: Eventi
20 March – 4 August 2024
Milano
Fondazione Luigi Rovati

Vulci. Produrre per gli uomini. Produrre per gli dèi è la mostra promossa dalla Fondazione Luigi Rovati a Milano dedicata alla fiorente e importante città etrusca. L'esposizione, che sarà visitabile sino al 4 agosto, è la prima di una serie di mostre dedicate alla metropoli etrusche «intese», come sottolinea Giuseppe Sassatelli, Presidente dell'Istituto nazionale di studi etruschi ed italici, «non solo come realtà urbanistiche, ma anche come luogo della complessità storica». La mostra, illustrando le produzioni artistiche e le relazioni commerciali, le manifestazioni religiose e i rituali funerari, offre uno spaccato della società di Vulci e delle sue trasformazioni storiche dalle sue origini fino alla conquista romana, anche alla luce di nuove scoperte. L'esposizione presenta una selezione di reperti inediti appartenenti alla collezione della Fondazione insieme a capolavori provenienti dalle collezioni di istituzioni pubbliche ed enti privati fra cui una coppia di mani in lega d’argento, oro e rame, e il collarino in osso, appartenente a uno sphyrelaton, o statua polimaterica, rinvenuto nel 2013 nella necropoli dell’Osteria (Vulci). Inoltre nel padiglione d’arte nel giardino è presentato il progetto Vulci 3000. Ricostruire oggi una metropoli etrusca, progetto nato nel 2014 per iniziativa della Duke University di Durham (NC, USA) sotto la direzione del professore Maurizio Forte, che ha l’obiettivo di indagare le fasi urbane della città etrusca e romana di Vulci. Esposto un modello in stampa 3D che riproduce l’area dell’antica città etrusca e romana e una selezione dei materiali video realizzati con diverse tecnologie dal team di Vulci 3000 che illustrano i risultati di queste ricerche. Il percorso espositivo è inoltre arricchito da una selezione di opere di Giuseppe Penone