Art e Dossier

Art-giuntiabbonamenti-940x240 (1).png
Art-giuntiabbonamenti-940x240 (1).png
Art-giuntiabbonamenti-940x240 (1).png
Art-giuntiabbonamenti-940x240 (1).png

La città del Leone. Brescia nell’età dei comuni e delle signorie

categoria: Mostre
29 ottobre 2022 – 29 gennaio 2023

La città del Leone. Brescia nell’età dei comuni e delle signorie

Brescia
Museo di Santa Giulia

Il Museo di Santa Giulia di Brescia inaugura le celebrazioni di Bergamo-Brescia. Capitale della cultura con la mostra La città del Leone. Brescia nell’età dei comuni e delle signorie, che è ospitata negli spazi del museo sino al 29 gennaio 2023. Un'esposizione che ripercorre la storia dalla città dalla seconda metà del XII secolo, epoca in cui compaiono le prime tracce delle istituzioni civiche comunali, sino al 1426, anno di ingresso di Brescia nell’orbita veneziana, svelando aspettianche inediti e sconosciuti delle vicende cittadine. Quattro colori diversi identificano suggestivamente le sezioni della mostra che conducono il visitatore in questo viaggio che dalla Brescia del XII secolo passano per la fase di maturità dell’istituzione comunale, tra la fine del XII e la fine del XIII secolo, fino a giungere ai tempi delle signorie e oltre, per approdare infine al XIX secolo. L'ultima sezione infatti si sofferma sulla costituzione del mito nato fra Otto e Nocevento di Brescia medievale,indagando gli episodi quella che fu la riscoperta del passato medievale della città. Fra le opere esposte la matrice del sigillo del comune di Brescia, lo Stemmario trivulziano, la più antica raccolta di stemmi conservata per la Lombardia e la Madonna dell’Umiltà di Gentile da Fabriano, che evoca quelli che furono gli splendori della perduta cappella intitolata a San Giorgio all’interno del Broletto.