Art e Dossier

Unknown.gif
Unknown.gif

La Collezione Peggy Guggenheim e Lavazza nel segno dell’inclusione

categoria: Eventi
18 giugno 2024
Venezia
Collezione Peggy Guggenheim

Promuovere un’arte aperta e accessibile a tutti. È questo l’obiettivo primario della Collezione Peggy Guggenheim di Venezia, da sempre in dialogo con un’audience eterogenea, invitata a fruire di un patrimonio eccezionale. Si inscrive in questo solco la nuova collaborazione con il Gruppo Lavazza, che assume il ruolo di Inclusivity Supporter sostenendo la Collezione Peggy Guggenheim nelle iniziative ispirate ai criteri di accessibilità. Già al fianco della istituzione lagunare in veste di Institutional Patron dal 2017 al 2022, dopo aver creduto nel progetto Io vado al museo – avviato nel 2020 di concerto con l’Università Ca’ Foscari Venezia per promuovere l’inclusione sociale di persone con background migratorio ‒ il Gruppo Lavazza ribadisce e intensifica il legame con la Collezione Peggy Guggenheim supportandone le attività a impronta inclusiva. Sono molteplici, infatti, le azioni messe in campo dal museo per rivolgere insieme al pubblico uno sguardo consapevole sul mondo e sul futuro, in linea con quanto auspicato dalla stessa Peggy Guggenheim al momento dell’apertura, nel 1942, del museo/galleria Art of This Century a New York: “Un centro in cui gli artisti […] possano collaborare alla creazione di un laboratorio di ricerca per nuove idee, servendo il futuro invece di registrare il passato”. 

Dal 2015, l’iniziativa Doppio Senso. Percorsi tattili alla Collezione Peggy Guggenheim rende accessibile a non vedenti e ipovedenti una parte della raccolta custodita fra le sale di Palazzo Venier dei Leoni che, durante i mesi estivi, schiude le porte ai visitatori over 75 nell’ambito di Estate a Palazzo, il progetto ideato per contrastare l’isolamento estivo delle persone anziane. Sono rivolti ai più giovani, invece, i Kids Day, i laboratori che ogni domenica, da oltre vent’anni, coinvolgono bambine e bambini dai 4 ai 10 anni in percorsi di avvicinamento all’arte in maniera coinvolgente e intuitiva. Dal 2023, inoltre, il museo veneziano è capofila di Affido Culturale, il programma che riunisce svariati interlocutori culturali presenti sul territorio per combattere la povertà educativa minorile. Ha compiuto infine ventidue anni A scuola con Guggenheim, che permette agli studenti e alle studentesse delle scuole di ogni ordine e grado del Veneto di accedere gratuitamente al museo favorendo una istruzione di qualità, annoverata fra i traguardi dell’agenda 2030 di ASviS, l’alleanza per lo sviluppo sostenibile di cui la Collezione Peggy Guggenheim è socia dal 2018.

Arianna Testino