Art e Dossier

940x240-26maggio.png
940x240-26maggio.png

Piero Dorazio a Verona

categoria: Mostre
18 dicembre 2022 – 23 aprile 2023

Piero Dorazio. La nuova pittura. Opere 1963-1968

Verona
Galleria d’Arte Moderna Achille Forti, Galleria d’Arte Moderna Achille Forti

Piero Dorazio. La nuova pittura. Opere 1963-1968 è la mostra a cura di Francesco Tedeschi allestita negli spazi espositivi della Galleria d’Arte Moderna Achille Forti e della Galleria dello Scudo in collaborazione con Archivio Piero Dorazio fino al 30 aprile 2023. L'esposizione si concentra sul periodo artistico che copre il quinquennio 1963-1968, una fase di particolare vitalità e creatività per l’artista romano. Sono gli anni in cui Dorazio raggiunge il successo internazionale grazie alla sua serie – ormai completamente astratta – di “trame”, tele caratterizzate da un fitto intreccio cromatico. Le sue opere negli anni Sessanta assumono un carattere di originalità nel contesto dell’arte italiana del tempo e l’artista si trova a dialogare con le maggiori figure della critica e dell’arte internazionale, in particolare statunitense (anche grazie al lavoro da insegnante presso la University of Pennsylvania di Filadelfia). Il percorso espositivo inizia alla Galleria dello Scudo e termina nella Galleria d’Arte Moderna Achille Forti, l’antico palazzo della Ragione. Tra le opere in mostra diversi lavori esposti in occasione della Biennale del ’66 nella quale a Dorazio era stata dedicata un’intera sala personale.