Art e Dossier

Unknown.gif
Unknown.gif

Art Gallery

Aldo Celle: biografia

Aldo Celle, il pittore che attraverso "la spirale" attua un nuovo realismo simbolico.
Celle, figlio d’arte, nasce a Genova (1960) dove vive e lavora. Negli anni Novanta, residente in Malesia, ha approfondito il tema delle figure umane in simbiosi con figure geometriche. Ha partecipato a collettive a Milano, Genova, Torino, Rufford (UK), e ha allestito personali a Genova, Torino, Kuala Lumpur. Dal 2007 all’aprile 2009 ha presentato sette mostre personali e molteplici collettive. Nel 2008 una sua opera è stata donata dal comune di Genova all'associazione organizzattrice del campionato mondiale del pesto.
Nella poetica di Aldo Celle le spirali rappresentano simbolicamente sia le aspirazioni dell’animo umano sia i desideri e le paure: un confronto tra se stessi e il mondo esterno, un gioco di specchi del proprio animo tra le più intime sensazioni e la realtà, l’antagonismo tra se stessi e gli ostacoli che si frappongono alle realizzazioni. In ultima analisi, la spirale è la sintesi del raffronto tra se stessi e l’Eterno. I corpi sono per la maggior parte nudi, come Dio li ha fatti, sia per manifestare la bellezza plastica sia per palesare la vulnerabilità dell’essere umano”.
“I colori di Aldo Celle sono vivi ed eterei allo stesso tempo. Gli acquarelli sono delle finestre da dove si possono scorgere paesini e promontori liguri.

Email: aldo.celle@libero.it

Opere