Art e Dossier

Canova_Art Dossier_banner_468 x 60 px.jpg
Canova_Art Dossier_banner_468 x 60 px.jpg

Art History

Masaccio: biografia

Masaccio (Tommaso di ser Giovanni Cassai), nato alla fine del 1401 a San Giovanni Valdarno, si trasferisce a Firenze nel 1417 e nel 1422 risulta iscritto all’Arte dei medici e degli speziali. A questo stesso anno risale il Trittico di san Giovenale per la chiesa di San Pietro a Cascia di Regello. Nel 1424 Masaccio si iscrive alla compagnia di San Luca; realizza con Masolino la Madonna col Bambino e sant’Anna. Il sodalizio tra i due artisti continua negli affreschi della cappella Brancacci in Santa Maria del Carmine. Nel 1426 il notaio Giovanni di Colino degli Scarsi gli commissiona un polittico per la chiesa del Carmine di Pisa, oggi smembrato. L’affresco con la Trinità nella chiesa di Santa Maria Novella a Firenze, che suggerisce nella finzione pittorica uno spazio reale, segna la più lucida realizzazione in pittura della prospettiva brunelleschiana. Intorno al 1428 Masaccio raggiunge Masolino a Roma, con cui lavora al Trittico della neve destinato alla basilica di Santa Maria Maggiore e alla decorazione della cappella del cardinale Branda Castiglione in San Clemente. La morte avviene nello stesso 1428, durante un’estate particolarmente insalubre che causò il decesso di migliaia di morti.

Le opere